La valutazione nella scuola

In occasione della recente reintroduzione dei giudizi descrittivi nella scuola primaria (Decreto 22/2020 convertito in Legge 6 giugno 2020, n. 41) abbiamo ritenuto utile avviare su questa piattaforma web, oltre che sui social a questa collegati, una prima presentazione di opinioni e valutazioni sul significato di tale novità in ordine alla prossima ripresa dell’attività scolastica oltre che sui riflessi possibili che può avere sullo sviluppo di una nuova cultura della valutazione nella scuola pubblica del nostro Paese.

Dopo il riferimento normativo, raccolti qui di seguito trovate il rimando ad una serie di contributi al nostro blog da parte di accademici, ricercatori ed esperti che a diverso titolo si occupano di didattica e valutazione scolastica. 

Legge 6 giugno 2020, n. 41

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 22, recante misure urgenti sulla regolare conclusione e l'ordinato avvio dell'anno scolastico e sullo svolgimento degli esami di Stato.

I giudizi descrittivi nella scuola primaria: un ritorno al futuro?

Contributo di Mario Russo - psicologo, esperto di formazione per i genitori - che da anni collabora con il CGD (Coordinamento genitori democratici).

Una riflessione sulla valutazione nella scuola italiana

Contributo di Raffaele Mantegazza, docente di Scienze umane e pedagogiche del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell'Università di Milano-Bicocca.